Roma, città negata


Una città segnata da vincoli e restrizioni. No agli artisti di strada, al panino consumato davanti al Colosseo, ai lavavetri e venditori ambulanti, ai cortei…
NO. Così Roma rischia di diventare una città proibizionista.
Il susseguirsi delle ordinanze di divieto del Sindaco non sembrano far bene ad una metropoli che, per quello che rappresenta, dovrebbe essere ‘caput mondi’. Ovvero libera, aperta, accogliente; ‘vissuta’, di grande respiro.
Eppure l’impressione è che sia una città opprimente, succube di vincoli e divieti che poco hanno a che fare col decoro urbano, con la tutela delle aree di pregio, con la sicurezza.
Il divieto di consumare un panino in zone ad alto interesse storico, architettonico e culturale non servirà a migliorare il decoro urbano della città. Così come non servirà disincentivare le forme artistiche dei buskers, che anzi dovrebbero essere percepiti come valore aggiunto per il turismo e per la vitalità della città stessa.
E del resto, i problemi legati al decoro urbano non si risolvono con semplici restrizioni. Lo abbiamo visto con le ordinanze contro lavavetri e prostitute. Non mi pare abbiano avuto l’effetto sperato. Perché? Perché non basta nascondere il problema sotto il tappeto di casa nostra. È la causa che va rimossa, non l’effetto.
Certo c’è bisogno di regole. Ci mancherebbe. Ma che siano regole utili alla reale soluzione dei problemi e non semplicistica propaganda.
In tal senso, le ordinanze restrittive non faranno di Roma una città migliore, piuttosto una città chiusa su se stessa, poco spontanea, e sempre più lontana dalla altre grandi capitali internazionali.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s