Il biogas fa saltare la commissione consiliare


Il presidio del Comitato Rifiuti Zero Fiumicino davanti al Comune

Pochi giorni fa Carta Bianca aveva riflettuto sul tema spinoso dell’impianto a biogas che l’AMA vorrebbe realizzare a Maccarese. Oggi, torniamo sull’argomento.
Stamattina infatti, al comune di Fiumicino, si sarebbe dovuta svolgere una Commissione congiunta Ambiente e Urbanistica per discutere sulla tematica, seppur a livello generale.
Alle nove, orario di convocazione, cartabianca era all’ingresso principale del Comune insieme a diversi rappresentanti del Comitato Rifiuti Zero di Fiumicino, attivissimi sul territorio.
La prima incertezza è stata sulla ‘pubblicità’ della Commissione: a porte aperte o a porte chiuse? Alla domanda risponde il primo consigliere comunale che ci passa davanti, Paolo Calicchio. Ci dice che le sedute delle Commissioni sono pubbliche da regolamento, ma che c’è sempre la discrezionalità del Presidente. Pochi minuti più tardi, vediamo anche Gino Percoco, assessore all’ambiente e alla qualità della vita, che però fila dritto nel palazzo comunale. Dopodiché passano delle ore. Solo intorno alla mezza i consiglieri Pd. Calicchio e Califano comunicano alla presidente del Comitato Rifiuti Zero Fiumicino, Carla Petrianni (vedi l’intervista), che la seduta è saltata perché in mancanza del numero legale.
Un buco nell’acqua insomma, che può avere due diverse letture. La prima è che un tema così delicato e complesso, che riguarda la qualità della vita dei cittadini e la gestione del territorio (a proposito: che il caso Ilva ci faccia da faro!), non è di interesse degli amministratori che avrebbero disertato la seduta; la seconda è che i partiti non sappiano bene quale posizione prendere in merito, con le elezioni alle porte, il consenso da conquistare e il sostegno economico per la campagna elettorale da accaparrarsi. Ma pensandoci bene, potrebbe essercene una terza: la ricerca di un accordo tra maggioranza e opposizione per affrontare la tematica in modo ‘omogeneo’.
Quale che sia la lettura, sul problema posto la politica è risultata assente. Nessuna risposta, nessun confronto, nessuna presa di posizione.
Una proposta è però arrivata dal Comitato Rifiuti Zero Fiumicino, che oggi stesso ha presentato una proposta deliberazione che si augura venga sposata dalla Giunta Comunale. Il documento propone: a) di esprimere parere contrario alla realizzazione del mega impianto AMA a Maccarese; b) di promuovere un’indagine di monitoraggio della qualità di aria, acqua, suolo e sottosuolo; c) di elaborare e redigere un piano di sviluppo per la crescita del territorio, al fine di razionalizzare il rilascio delle autorizzazioni per impianti a biogas, biomasse e trattamento rifiuti.

Advertisements

One thought on “Il biogas fa saltare la commissione consiliare

  1. Thank you for any other wonderful post. The place else could anyone get that type of information in such
    a perfect means of writing? I have a presentation subsequent week,
    and I’m on the look for such info.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s