L’impianto Ama di biogas non lo vogliamo. Punto


no-centrale-biogas-300x300Li sento in giro e me ne dispiace. Li sento i sobillatori che millantano credito screditando la controparte politica. “Non vi fidate” dicono, realtivamente al mega impianto di biogas che Ama vorrebbe costruire a Maccarese e a cui il centro sinistra dice ‘no’. “Sono solo promesse elettorali, non vi fidate”.
Ma in attesa degli atti ufficiali che decreteranno la fine di questa storia però, una differenza tra chi dice chi non dice varrà pur qualcosa. Perchè, vedete, le parole che hanno detto Zingaretti e Montino e che potete risentire nel video qui sotto non sono prive di senso, prive di contenuto o di logica. C’è una chiara intenzione politica di andare verso una gestione dei rifiuti sicuramente più virtuosa di quella (non)fatta fino ad oggi. Le campagne elettorali fatte con le promesse sono finite. Era la vecchia politica. É la politica di chi promette migliaia di posti di lavoro a Fiumicino, giocando sulla speranza e l’illusione di chi lavoro non ce l’ha. Quando invece in aeroporto, ad esempio, cresce il calderone dei cassintegrati, di disoccupati.
Io per prima, aspetto con trepidazione l’ufficializzazione del ‘no’ al BIOGAS di Maccarese. Ed io per prima, so che non bisogna mai abbassare la guardia. E allora bisogna muoversi. Partecipare alle conferenze, informarsi, attivarsi. Un lavoro che nel centro sinistra viene fatto da alcuni consiglieri e candidati, senza perdere di vista l’obiettivo: l’impianto Ama non lo vogliamo. Io non lo voglio.
E il centro sinistra questo obiettivo non solo lo ha espresso a parole durante la presentazione della coalizione a sostegno di Montino, ma lo ha scritto anche sul programma elettorale. Lo troviamo sotto il capitolo dedicato all’agricoltura; lo troviamo sotto la vove “Progetti per campiare il nostro Comune” (punto 2), sotto il paragrafo relativo alla presentazione di Montino.
Noi quell’impianto non lo vogliamo. Lo abbiamno detto; ci siamo attivati per scongiurarlo; lotteremo per non averlo. E a chi dice che è meglio non fidarsi perchè in campagna elettorale si fanno solo promesse, rispondo che forse è meglio non fidarsi di chi l’argomento proprio non lo tocca. Di chi proprio non ne parla. E nel programma di Gonnelli (ho controllato proprio oggi) la parola biogas non compare mai. Mai una sola volta si fa riferimento al biogas, grande o piccolo che sia. Può, secondo voi, essere un caso? Un progetto a cui i Comitati hanno dato battaglia da tempo, perchè non è entrato a far parte del programma del candidato sindaco del centro destra? Non è forse meritevole di attenzione da parte di chi si candida alla guida del Comune?
Vogliamo rispondere a queste domande?

Advertisements

One thought on “L’impianto Ama di biogas non lo vogliamo. Punto

  1. Pingback: Che il primario torni a primeggiare | carta bianca

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s