Il disarmo che serve


“Serve la pace”. È un pensiero condiviso, se vogliamo. Ma si continua a parlare di guerra. Anche in questi giorni. Di risposte militari ad attacchi chimici; di interessi  internazionali. Di interessi. Ovviamente economici. Per cui si è anche disposti a pagare salato. Con la carne di uomini, donne e bambini gettati al macello. Ma senzatomicaquesta è la storia di sempre. “Serve la pace”. Ne sono convinta. Consapevole che la guerra porta guerra, morte e distruzione. E che la storia insegna nelle sue pagine più brutali. Quando pur di “vincere” si finisce con essere autodistruttivi; col farsi terra bruciata intorno, coll’avvelenare i pozzi. fotoEmblematico quanto successe 68 anni fa. II Guerra mondiale: Hiroshima e Nagasaki passano alla storia. Abbattute e sterminate da bombe nucleari per cui l’umanità ha pagato conseguenze nefaste, visibili e invisibili. E il cui pericolo ancora vige. È per questo che ho scelto, presentando una mozione in Consiglio comunale di Fiumicino, di appoggiare la campagna per il disarmo nucleare “SenzAtomica”, promossa dall’Istituto buddista Italiano Soka Gakkai con l’obiettivo di arrivare, entro il 2015, ad una Convenzione sulle armi nucleari. L’umanità deve avere l’opportunità di guardare al futuro con maggiore serenità, all’insegna del rispetto per la vita, dell’ambiente, della pace tra popoli. Eliminando i “presupposti” per cadere negli stessi errori del passato.
Ma il disarmo, è bene saperlo, non passa solo per l’abolizione delle armi più dure. Passa anche interiormente. È il disarmo dall’odio, dall’intolleranza, dall’insoddisfazione o dal razzismo che ci portiamo dentro. È questo il disarmo più importante. Quello che attraversa le nostre coscienze ed alimenta le nostre azioni, quello che facciamo o diciamo. Ecco, forse solo col raggiungimento del “disarmo interiore” riusciremo, prima o poi, ad essere portatori di pace. Tra popoli, tra uomini.

Advertisements

One thought on “Il disarmo che serve

  1. Ciao, sono pienamente d’accordo, tutto passa per il nostro più profondo e interiore io…
    Ed è solo lavorando sulla coscienza di tanti “piccoli” io che si arriva ai grandi cambiamenti.

    Sarò con voi a Fiumicino!
    Shanti
    Stefano Livi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s