Mala-grotta-no

Inceneritore di Malagrotta: i cittadini di questo territorio non sono più disponibili ad ospitare impianti insalubri. E il ‘no’ deve essere corale.
L’area ricompresa tra Fiumicino e la Valle Galeria risulta già fortemente inccompromessa a livello ambientale a causa della presenza di importanti e numerose fonti inquinanti, tali da non permettere ulteriori scelte che ricadrebbero, ancora una volta e pesantemente, sulla salute dei cittadini, già fortemente provata.
E poi perchè la magica parolina “emergenza”, con cui si è derogato a tutto e con cui si volevano legittimare proroghe, nuovi inceneritori e nuove buche, non regge. Non più. Continue reading