In Marcia per la Terra


La Marcia per la TVOLANTINO MARCIA-001erra in programma per domani 4 ottobre rappresenta un’altra iniziativa volta a far capire quanto sbagliato sia il progetto del raddoppio dell’aeroporto di Fiumicino. E molti i motivi, che vanno dalla tutela della superficie agricola, della Riserva, della salute. Il raddoppio comporterebbe infatti, oltre ad un ingiustificato consumo di suolo agricolo in area protetta, anche lo spostamento dei low-cost a Fiumicino, incrementando ancor di più il numero di voli in decollo e atterraggio nonostante l’attuale inquinamento acustico sia già, in determinate fasce orarie, al di sopra dei limiti consentiti dalla legge e nonostante la totale assenza di un imagemonitoraggio ambientale ed epidemiologico che certifichi l’entità dell’impatto dell’attuale aeroporto sul territorio e sui suoi cittadini. Si continua invece a proporre progetti faraonici in un’area già fortemente antropizzata senza alcuno studio a tutela della salute pubblica e senza interpellare l’amministrazione comunale di riferimento.
So che alcuni consiglieri regionali hanno depositato mozioni per sostenere questa battaglia. Oltre ad auspicare una rapida discussione di tali documenti così da sancire la posizione del Consiglio regionale del Lazio e della Regione stessa in merito a questo progetto che nulla ha a che fare con lo sviluppo qualitativo (sì necessario) dello scalo romano, mi auguro che tutte le forze politiche e tutte le associazioni, locali e nazionali, che hanno a cuore lo sviluppo sostenibile e la tutela dell’agricoltura di qualità possano aderire all’iniziativa e tutelare, insieme, il territorio e chi lo abita.

L’APPELLO DEL COMITATO FUORIPISTA

I FATTIVOLANTINO RETRO-001
– Verranno cementificati 1300 ettari di terreno agri-colo, interamente  ricadenti dentro la Riserva Naturale Statale del Litorale Romano.
– L’opera costerà 17,5 miliardi di euro. La più gran-de opera dopo la Tav. Sarà finanziata con l’aumento progressivo delle tasse aeroportuali e con 5,5 miliardi di soldi pubblici.
– Gli espropri sono già possibili, ancora prima di sapere se saranno raggiunti 51 milioni di passegge-ri, (previsti dall’accordo di programma stipulato con l’Enac), al triplo del valore commerciale dei terreni agricoli, mentre il valore delle case subirà un ulteriore crollo.
– La Famiglia Benetton, controlla sia la Maccarese S.p.A, proprietaria dei terreni da espropriare, che la società Atlantia (proprietaria di Aeroporti di Ro-ma), ed è stata incredibilmente incaricata degli espropri.

LE MOTIVAZIONI CONTRO QUESTA OPERA
– Ogni giorno in Italia vengono cementificati 75 et-tari di terreno agricolo. L’agricoltura è essenziale per la sopravvivenza del genere umano e la natura è un bene prezioso che va salvaguardato.
– Maccarese e l’aeroporto ricadono nella Riserva Naturale Statale del Litorale Romano, soggetta a vincoli naturalistici e archeologici. L’impatto sarà fortemente distruttivo e comprometterà un polmo-ne agricolo, naturalistico e archeologico fondamen-tale per l’intera regione.
– Le spese previste sono insostenibili se messe a con-fronto con la situazione di impoverimento e di e-mergenza sociale che il paese sta attraversando.

COSA CHIEDIAMO
– Chiediamo alle Istituzioni e a tutti i gruppi politici di impedire gli espropri e di favorire il processo di sviluppo dell’aeroporto di Fiumicino esclusiva-mente all’interno dell’attuale sede aeroportuale, puntando ad un suo ammodernamento strutturale e tecnologico;
– Chiediamo di destinare i voli low-cost ad un altro aeroporto tra quelli esistenti, senza ulteriore con-sumo di suolo e rispettando rigorosamente i vin-coli territoriali;
– Chiediamo alle Istituzioni di salvaguardare e potenziare l’enorme ricchezza che rappresenta la Riserva Statale del Litorale Romano anche sotto l’aspetto occupazionale, all’interno di un progetto di valorizzazione ecosostenibile.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s