Il giusto e lo sbagliato

Vi ricordate quando Marco Cappato fu rinviato a giudizio perché portò dj Fabo in svizzera per l’eutanasia? O quando alcuni sindaci furono indagati per aver registrato i matrimoni avvenuti all’estero di coppie omosessuali?
Cosa era giusto e cosa sbagliato?
Se di reato si tratta, giusta anche la pena.
Perchè la legge si rispetta, ma la si può anche cambiare.
Continue reading

Advertisements

Che colpa ne hanno loro

Chiusi in gabbia, senza colpa. In carcere con le loro madri. Costretti a scontare la pena di essere venuti al mondo per mezzo del corpo di una donna “colpevole” e quindi rei, a loro volta.
Colpevoli di un peccato originale
Bambini, che negli anni più teneri della loro vita dovrebbero assaporare gli abbracci più dolci delle loro madri e i baci più caldi del sole. Continue reading

Fiumi d’oro. Il nuovo libro di Gratteri e Nicaso

La ‘ndrangheta è ovunque. Capace di “radicarsi in un territorio, di disporre di notevoli risorse economiche, di controllare le attività comunitarie e di influenzare la vita politica e istituzionale a livello locale e nazionale, ricorrendo all’uso di un apparato militare, ma ricercando anche un certo grado di consenso sociale”  (cit. Rocco Sciarrone).
E’ così che la mafia mette radici e si espande Continue reading