194. La legge che fa ancora discutere

Alcuni valori non basta professarli per sentirseli dentro.
È così possibile che la consigliera di Verona Carla Padovani, per giunta capogruppo, del Partito Democratico appoggi la mozione ad oggetto “Iniziative per la prevenzione dell’aborto e il sostegno alla maternità nel 40° anniversario a della L. 194/78”.
Il titolo dice poco; ma basta leggere il primo firmatario della mozione per capire dove si va a parare. Alberto Zelger, componente leghista del consiglio comunale scaligero.
Continue reading

Advertisements

Il giusto e lo sbagliato

Vi ricordate quando Marco Cappato fu rinviato a giudizio perché portò dj Fabo in svizzera per l’eutanasia? O quando alcuni sindaci furono indagati per aver registrato i matrimoni avvenuti all’estero di coppie omosessuali?
Cosa era giusto e cosa sbagliato?
Se di reato si tratta, giusta anche la pena.
Perchè la legge si rispetta, ma la si può anche cambiare.
Continue reading

Che colpa ne hanno loro

Chiusi in gabbia, senza colpa. In carcere con le loro madri. Costretti a scontare la pena di essere venuti al mondo per mezzo del corpo di una donna “colpevole” e quindi rei, a loro volta.
Colpevoli di un peccato originale
Bambini, che negli anni più teneri della loro vita dovrebbero assaporare gli abbracci più dolci delle loro madri e i baci più caldi del sole. Continue reading

Finisce il mio mandato, non l’impegno

Dopo 5 anni di consiglio comunale, finisce il mio mandato.
Per me sono stati anni intensi e impegnativi. A tratti totalizzanti. Anni in cui ho conosciuto molti cittadini, studenti, associazioni, con cui ho fatto un percorso “in comune”, con idee e proposte presentate e portate avanti.
Un periodo di studio e diretta esperienza politica, io che la politica l’avevo sempre seguita nelle seconde file degli uffici stampa e della comunicazione. Continue reading

Oggi è un buon giorno

Oggi è un buon giorno.
L’Italia si sveglia con le carte in regola. La crisi politico-istituzionale ricomposta, le prerogative del Capo dello Stato fatte salve, la volontà popolare rispettata, i mercati che si tranquillizzano e lo spread che scende.
Alla vigilia del compleanno della nostra Repubblica, l’esecutivo è riuscito a decollare, incorniciando le parole di Cottarelli, che “un governo politico è di gran lunga migliore soluzione per il Paese”. Indipendentemente dal colore. 
Continue reading

Fiumi d’oro. Il nuovo libro di Gratteri e Nicaso

La ‘ndrangheta è ovunque. Capace di “radicarsi in un territorio, di disporre di notevoli risorse economiche, di controllare le attività comunitarie e di influenzare la vita politica e istituzionale a livello locale e nazionale, ricorrendo all’uso di un apparato militare, ma ricercando anche un certo grado di consenso sociale”  (cit. Rocco Sciarrone).
E’ così che la mafia mette radici e si espande Continue reading

Aggressione ai giornalisti: “questione di ordine pubblico”

Stasera, su Rai2, #Nemo (ri)parte da Ostia. Sarà mandato in onda il reportage integrale a cui la trasmissione stava lavorando e per la quale il giornalista Daniele Piervincenzi e l’operatore Edoardo Anselmi sono stati aggrediti da Roberto Spada.
Giovedì sera, dovremmo essere tutti lì, incollati alla tv, a premiare il loro lavoro, mostrare interesse e forte dissenso per dei fatti di una gravità assoluta, ma che purtroppo continuano ad accadere con frequenza.
“Entrambi continueremo a fare il nostro lavoro con la stessa dedizione di prima” ha detto Daniele dopo l’aggressione, e per questo li ringrazio. Loro, come tanti altri cronisti aggrediti, pestati, minacciati, a favore di telecamera o meno, mentre cercano di fare il proprio lavoro, di cui è sempre bene rimarcare la pubblica utilità. Continue reading