Finisce il mio mandato, non l’impegno

Dopo 5 anni di consiglio comunale, finisce il mio mandato.
Per me sono stati anni intensi e impegnativi. A tratti totalizzanti. Anni in cui ho conosciuto molti cittadini, studenti, associazioni, con cui ho fatto un percorso “in comune”, con idee e proposte presentate e portate avanti.
Un periodo di studio e diretta esperienza politica, io che la politica l’avevo sempre seguita nelle seconde file degli uffici stampa e della comunicazione. Continue reading

Advertisements

Per un #mare+pulito

 

Il problema dei rifiuti marini è sentito da tutti i territori che si affacciano sul mare, soprattutto se vicini alla foce di fiumi importanti come il Tevere. Il progetto ideato dal CIRSPE, finanziato dalla Fondazione Costa Crociere, con il patrocinio gratuito del Comune di Fiumicino ha quantificato la quantità di rifiuti che o, in media, si pescano davanti alla costa di Fiumicino. Continue reading

Il sindaco Marino e la grande corsa

libroSul sindaco Marino avevo già avuto modo di scrivere un paio di post (Nemmeno la decenza dell’AulaLo scherzo del marziano). Ci torno dopo aver letto il libro di Gianluca Peciola Il sindaco Marino e la grande corsa, iacobellieditori.
Un instantbook pubblicato ancor prima delle dimissioni dell’ormai ex sindaco di Roma, in cui l’autore, fino a poco tempo fa capogruppo di Sel al Campidoglio, ci restituisce il punto di vista interno, di chi quelle vicende le ha vissute “in prima linea”.
Qui il video della presentazione del libro presso la biblioteca Elsa Morante di Ostia. Continue reading

Il disarmo che serve

“Serve la pace”. È un pensiero condiviso, se vogliamo. Ma si continua a parlare di guerra. Anche in questi giorni. Di risposte militari ad attacchi chimici; di interessi  internazionali. Di interessi. Ovviamente economici. Per cui si è anche disposti a pagare salato. Con la carne di uomini, donne e bambini gettati al macello. Ma senzatomicaquesta è la storia di sempre. “Serve la pace”. Ne sono convinta. Consapevole che la guerra porta guerra, morte e distruzione. E che la storia insegna nelle sue pagine più brutali. Quando pur di “vincere” si finisce con essere autodistruttivi; col farsi terra bruciata intorno, coll’avvelenare i pozzi. Continue reading

Fiumicino dice ‘no’ alle mafie

Il mio primo intervento in Aula consiliare. La relazione sull’ordine del giorno riguardante la lotta alle mafie, presentato dalla maggioranza per mettere nero su bianco la volontà di questa ammistrazione di diffondere la cultura della legalità e della lotta contro la criminalità organizzata. Continue reading

Scardiniamo il conflitto di interesse

conflittoVia via che mi addentro nella conoscenza del governo locale di Fiumicino, mi rendo sempre più conto di come la questione ‘conflitto di interessi’ sia determinante e da affrontare in modo serio.
Il conflitto di interesse, all’interno di qualsiasi amministrazione, mette un moto meccanismi perversi, che si auto-riproducono, Continue reading

Che il primario torni a primeggiare

Il primario è il settore che raggruppa tutte le attività che vanno incontro a dei bisogni primari dell’individuo e della collettività. Ma quando si parla di agricoltura, non tutti sanno o riconoscono che è uno dei settori più importanti dell’economia nazionale, regionale ma anche locale. Di Fiumicino.
Eppure è un settore in declino, troppo frammentato, poco organizzato; un agricolturasettore in cui c’è ancora una scarsa managerialità d’impresa, poco redditizio e, per questo, sofferente di un mancato ricambio generazionale. I campi coltivati stanno scomparendo, cedendo il passo a prati incolti o peggio a progetti speculativi (biogas, raddoppio aeroporto) e al cemento indiscriminato che, a ‘botte’ di varianti al piano regolatore, va coprire tratti di parchi e riserve naturali. Continue reading