Lupi e “barili di maiali”

porkSprecare miliardi è anche peggio che rubare. Lo scrive Marco Ponti, professore di Economia dei Trasporti al Politecnico di Milano, sul Fatto Quotidiano del 21 marzo per commentare le dimissioni del ministro Lupi.
“Buttar via i soldi dei contribuenti per comprarsi il consenso è storia antica: in America ha persino dei nomi tecnici: “pork-barrel policy” (barile di maiali), “revolving doors”, “log-rolling”. Ma buttarli via quando sono scarsi, e servono ai bisogni sociali essenziali, è un po’ più difficile da accettare. L’ex ministro Maurizio Lupi, sicuramente in buona fede, ha dichiarato: “Per le grandi opere non serve che ci sia traffico, si fanno e poi il traffico arriverà”. Continue reading