“Credere nell’università ha funzionato…”. Le parole che vorremmo sentire

Il discorso che vorremmo sentire (ma certamente libero da ironia).
L’emancipazione collettiva. La (legittima) realizzazione personale.
L’Università accessibile a tutti, quale vera locomotiva del futuro e del progresso.
Il discorso di Marco Rondina, studente del Politecnico di Torino, mette a nudo (diciamo pure in mutande) non il sistema universitario, ma il sistema paese.
immagine

Advertisements